Unità lineari a cinghia – Caratteristiche del prodotto

MTJ ECO

La serie MTJ ECO è costituita da unità lineari simili a quelle della serie MTJ, di tipo più economico pur mantenendo le medesime caratteristiche prestazionali.
Il formato proposto è unico e caratterizzato dal fatto che la trasmissione a cinghia è a vista senza nessuna protezione.

Il profilo in lega di alluminio Al 6063, estruso ed anodizzato, contiene scanalature a T per il fissaggio dell’ unità lineare e l’installazione di varie tipologie di finecorsa (meccanici, induttivi e magnetici).
L’unità lineari MTJ ECO utilizza una cinghia dentata di poliuretano, tipo AT, pretensionata e rinforzata con trefoli in acciaio. Questo tipo di cinghia lavora con una puleggia a “gioco zero” per conseguire una elevata precisione, una trasmissione di carico elevato, ottenendo anche bassa rumorosità ed usura limitata nel tempo.

Sono disponibili carrelli di diverse lunghezze, tutti con fori di fissaggio laterali che permettono il montaggio di vari accessori.

Come per tutte le altre serie, MTJ ECO può essere fornito già predisposto per il fissaggio del motore e del riduttore in diverse posizioni.

mtj-eco
mtj-eco-legenda

1 – Testata con puleggia per la trasmissione del moto
2 – Cinghia dentata in poliuretano tipo AT rinforzata con trefoli in acciaio
3 – Carrello
4 – Guida lineare a ricircolo di sfere
5 – Profilo in alluminio anodizzato duro
6 – Testata terminale
7 – Sistema di tensionamento cinghia
8 – Ingresso per lubrificazione

MTJ e MRJ

Le serie MTJ e MRJ è costituita da unità lineari con trasmissione a cinghia dentata di dimensioni compatte che offrono elevata capacità di carico, alta velocità, precisione e ripetibilità. Queste unità lineari possono essere combinate per realizzare sistemi lineari multiassiali, offrendo un eccellente rapporto prestazioni/ prezzo con tempi di consegna rapidi. Il profilo compatto in lega di alluminio Al 6063, accuratamente estruso, è protetto
mediante anodizzazione dura.

La serie MTJ presenta un sistema di guida, caratterizzato da rotaia con carrelli a ricircolo di sfere, che permette di spostare carichi elevati ad una velocità di 3 m/s.

La serie MRJ presenta un sistema di guida, caratterizzato da rotelle (cuscinetto portante) che scorrono su due barre in acciaio temprato 58/60 HRC, che risulta ideale per velocità elevate fino a 10 m/s. Il profilo in alluminio contiene scanalature a T per il fissaggio dell’unità lineare e l’installazione di varie tipologie di finecorsa (meccanici, induttivi e magnetici).

Le unità lineari MTJ e MRJ utilizzano una cinghia dentata di poliuretano tipo AT, rinforzata con trefoli in acciaio. Questo tipo di cinghia lavora con una puleggia a “gioco zero” per conseguire una elevata precisione ed una trasmissione di carico elevato, ottenendo anche bassa rumorosità ed usura limitata nel tempo. La cinghia dentata funge anche da protezione dei componenti di trasmissione e traslazione interni.
Le unità lineari possono essere schermate con un nastro di protezione metallica resistente alla corrosione per operare anche in ambienti ostili.

Sono disponibili diverse lunghezze di carrelli che vengono forniti con lubrificazione centralizzata e accessori vari per consentire la manutenzione periodica.

Le unità lineari MTJ e MRJ possono essere fornite già predisposte per il fissaggio del motore e del riduttore in diverse posizioni.

caratteristiche-mtj-e-mrj
caratteristiche-serie-mtj

1 – Testata con puleggia per la trasmissione del moto
2 – Nastro di protezione metallica resistente alla corrosione (opzionale)
3 – Cinghia dentata in poliuretano tipo AT rinforzata con trefoli in acciaio
4 – Carrello
5 – Profilo in alluminio anodizzato duro
6 – Guida lineare a ricircolo di sfere
7 – Testata con sistema integrato di tensionamento della cinghia
8 – Ingresso unico per lubrificazione

caratteristiche-serie-mrj

1 – Testata con puleggia per la trasmissione del moto
2 – Nastro di protezione metallica resistente alla corrosione (opzionale)
3 – Cinghia dentata in poliuretano tipo AT rinforzata con trefoli in acciaio
4 – Carrello
5 – Profilo in alluminio anodizzato duro
6 – Sistema di guida con rotelle (cuscinetto portante)
7 – Due guide in acciaio temprato 58/60 HRC
8 – Testata con sistema integrato di tensionamento della cinghia
9 – Ingresso unico per lubrificazione

MTJ Z

La serie MTJZ è costituita da unità lineari con trasmissione a cinghia dentata e guida a ricircolo di sfere, idonee per realizzare le movimentazioni verticali dell’asse Z . Queste unità lineari possono essere combinate con le altre serie di unità lineari proposte nel nostro catalogo, per realizzare sistemi multi-assi X-Y-Z. Il profilo in lega di alluminio Al6063 contiene scanalature a T per il fissaggio dell’unità lineare e l’installazione di varie tipologie di finecorsa (meccanici, induttivi e magnetici).

Le unità lineari MTJZ utilizzano una cinghia dentata di poliuretano tipo AT, rinforzata con trefoli in acciaio. Questo tipo di cinghia lavora con una puleggia a “gioco zero” per ottenere una precisione elevata, una trasmissione di carico elevato, una bassa rumorosità ed un’usura limitata nel tempo. La cinghia dentata funge anche da protezione dei componenti interni da polveri e corpi estranei. Il gruppo di trasmissione flottante con attacco per la lubrificazione centralizzata consente la manutenzione periodica e l’assembraggio di vari accessori.

Le unità lineari MTJZ possono essere fornite già predisposte per il fissaggio del motore e del riduttore in diverse posizioni.

mtjz
mtjz2
mtjz3
1 – Testata con sistema di tensionamento cinghia integrato
2 – Cinghia dentata in poliuretano tipo AT rinforzata con trefoli in acciaio
3 – Profilo in alluminio anodizzato duro
4 – Guida lineare a ricircolo di sfere
5 – Gruppo di trasmissione flottante con puleggia predisposta per attacco motore
6 – Testata con sistema di tensionamento cinghia integrato
7 – Ingresso unico per lubrificazione (escluso MTJ Z 40)

CTJ

La serie CTJ è costituita da unità lineari con trasmissione a cinghia dentata, simili alla serie MTJ, ma composte da un doppio sistema di guide a ricircolo di sfere, con gioco zero, e posizionate in parallelo.

Le dimensioni compatte offrono elevata capacità di carico, alta velocità, precisione e ripetibilità. Queste unità lineari possono anche essere combinate per realizzare sistemi lineari multi-assi, offrendo un eccellente rapporto prestazioni/prezzo e con tempi di consegna brevi.

Il profilo dell’ estruso in lega di alluminio Al 6063 anodizzato duro consente momenti di carico elevati ed elevate velocità di traslazione grazie al doppio sistema di guide lineari interno.

Il profilo in alluminio contiene scanalature a T per il fissaggio dell’unità lineare e l’installazione di varie tipologie di finecorsa (meccanici, induttivi e magnetici).

Le unità lineari CTJ utilizzano una cinghia dentata di poliuretano, tipo AT, rinforzata con trefoli in acciaio. Questo tipo di cinghia lavora con una puleggia a “gioco zero” per conseguire una elevata precisione ed una trasmissione di carico elevato, ottenendo anche bassa rumorosità ed usura limitata nel tempo. La cinghia dentata lavora all’interno di un profilo scanalato, fungendo da protezione dei componenti di trasmissione e traslazione interni.

ctj
ctj2

Caratteristiche del prodotto ctj
1 – Testata con puleggia per la trasmissione del moto
2 – Protezione in alluminio
3 – Carrello
4 – Cinghia dentata in poliuretano tipo AT rinforzata con trefoli in acciaio
5 – Profilo in alluminio anodizzato duro
6 – Due guide lineari integrate a riciclo di sfere
7 – Foro per lubrificazione centralizzata su entrambi i lati
8 – Testata con sistema di tensionamento cinghia integrato